Riser Project

Forse non sai che è possibile personalizzare la tastiera del PC. Sebbene siano universalmente diffuse nel mondo dell’informatica, le tastiere possono rivelarsi per molti utenti sorprendentemente poco conosciute. Tuttavia, anche chi usa solo occasionalmente il computer sarà di certo ben felice di risparmiare tempo e fatica nella battitura di un documento.

A questo scopo Windows mette a disposizione degli utenti alcuni piccoli accorgimenti per personalizzare la tastiera e renderla più maneggevole e adatta alle loro esigenze. Nel pannello di controllo si trova l’icona tastiera: con un doppio clic su di essa si aprirà la finestra proprietà tastiera. La maggioranza delle opzioni riguarda la velocità, cioè la reattività alla pressione dei tasti.

Nella scheda velocità troverai i comando ritardo di ripetizione e velocità di ripetizione. Il primo si riferisce al tempo necessario perchè la pressione continuata di un tasto provochi la ripetizione del carattere corrispondente. Molte persone nel corso della scrittura mantengono i tasti involontariamente premuti più tempo del dovuto.

Il comando velocità di ripetizione regola invece la velocità con cui a tasto premuto, il carattere si visualizza sullo schermo. Converrà regolarla in modo opportuno, per evitare che la pressione di un tanto mantenuta per pochissimi secondi provochi un numero eccessivo di battute. Analogamente è possibile modificare la velocità dell’intermittenza del cursore.

Personalizzare il proprio computer è un’operazione non solo utile ma anche divertente. Utile perché ci permette di avere un computer su misura in base alle nostre preferenze, divertente perché passare in rete un po’ di tempo alla ricerca di sfondi e icone belle da utilizzare è sempre un piacere.

Con  Windows 7, le possibilità di personalizzazione sono ulteriormente aumentate, con questo infatti possiamo anche impostare il cambio automatico di sfondo, ogni determinato lasso di tempo, cosa fino ad oggi fattibile solo tramite utility esterne.

iconfolder

Una delle cose che maggiormente viene tralasciata è la personalizzazione delle cartelle, le classiche cartelle che ci permettono di archiviare i nostri file preferiti.

Come sappiamo infatti, le cartelle possono essere personalizzate cambiano l’icona associata, queste reperibili gratuitamente in rete.

Personalizzare la grafica delle cartelle ci permette di cambiare di molto l’aspetto generale del sistema, facendolo sembrare uno completamente differente.

Oggi vi presentiamo un utility funzionante con Windows Xp, che permette non solo si assegnare un tema alle cartelle, ma anche un determinato colore, così da associare ad ogni colore una determinata tipologia di file.

Il programma di cui parliamo è iColor Folder, e possiamo scaricarlo da questa pagina.

iColor Folder permette in modo semplice di cambiare colore alle nostre cartelle tramite un semplice click, infatti, una volta installato, una nuova funzione viene abilitata sul menu contestuale, cliccando con il tasto destro su una cartella potremo associare immediatamente uno dei colori disponibili.

Oltre al cambio di colore è anche possibile associare un tema, così da trasformare l’aspetto delle cartelle di Windows in quello del Mac, di Vista, ed altri temi, questi scaricabili dal sito stesso.

Le favicon sono quelle piccole icone che si trovano a sinistra accanto alla barra degli indirizzi, quasi ogni sito ne possiede una e quasi sempre ogni webmaster ne inserisce una diversa da tutti gli altri siti. Infatti non avrebbe senso avere la favicon uguale ad altri siti inquanto nel suo piccolo la favicon riesce a farci distinguere un sito dall’altro con un solo colpo d’occhio.

Tuttavia se avete bisogno di scaricare la favicon di numerosi siti, esistono degli appositi strumenti che permetteno di scaricare le favicon senza nessuna tecnica sovraumana, inserendo solo l’URL del sito.

Uno di questi è Icon Grabber, si tratta di uno strumento online che permette di scaricare la Favicon di un qualsiasi sito web. Permette di effettuare il download in tre differenti formati quali GIF, PNG o JPEG.

Vi basterà solo accedere al sito e inserire l’indirizzo del sito dal quale volete scaricare l’icona, scegliere il formato di output e premere il pulsante “Grab It”. A questo punto lo strumento vi farà scaricare l’icona nel formato prescelto.

Il famoso portale di video sharing Youtube ha all’interno milioni di video di tutti i generi,per tutti i gusti e per tutte le età.Parlando di musica e cinema ormai non si contano più la quantità di video musicali presenti e trailer cinematografici.Come sapranno tutti, scaricare video da Youtube ormai è diventata una delle operazioni più semplice che ci sia vista la grande quantità di servizi web e di programmi creati per soddisfare tale scopo.

I video scaricati,inoltre,possono essere completamente trasferiti su iPhone, cellulare e su qualsiasi dispositivo mobile che supporti la visualizzazione di videoclip.Molte vole gli utenti si trovano in difficoltà quando,una volta individuate delle canzoni o dei brani musicali che si desidera scaricare,non sanno come ottenere solamente l’audio da un video.

Convertendo in MP3 un video Youtube potremo facilmente riprodurre il file musicale in cellulari o su comuni lettori MP3.Per convertire o scaricare video in formato MP3 vedremo un servizio web,un segnalibro per il browser e un programma installabile su Windows,Linux e MAC.

Servizio web per convertire video Youtube in MP3

Vidtomp3 è un servizio online che può convertire un video di Youtube nel formato MP3 e di scaricarlo gratuitamente.Tutto quello che occorre fare è copiare la URL del video dalla barra degli indirizzi del browser ed incollarla nell’apposito campo Youtube URL presente nel sito.La conversione e download in MP3 inizia immediatamente.Dirpy offre altri strumenti come ad esempio un transcoder e un tag editor MP3.

Per scaricare un video è presente l’apposito pulsante download.

Convertire video Youtube in MP3 con un semplice programma per Windows

Freemake è un programma gratuito per il download di video da Youtube e la relativa conversione in MP3.Il funzionamento è simile al servizio online.

Aperto il programma basterà aggiungere l’URL del video e,se lo si vuole trasformare in MP3,basterà scegliere la voce MP3 dal menù nella colonna destra del software. Il programma catturerà anche automaticamente le URL dei video che si stanno visualizzando aggiungendo i videoclip nell’interfaccia del programma.

Supporta anche altri siti di video hosting simili a Youtube.Probabile che con il rilascio di nuove versioni vengano implementate anche maggiori funzionalità come ad esempio la ricerca dei video incorporata.

Non solo iTunes o software progettati da Apple sono dei validi programmi per gestire i vostri dispositivi Apple,iPhone in generale.Alcuni mesi fa qui sul blog abbiamo visto iPhone Explorer,un buonissimo e utilissimo freeware che consente di gestire un dispositivo Apple come un normale drive USB potendo gestire e visualizzare i file al suo interno.

Questa volta parliamo di iSpirit, altra validissima applicazione freeware che esegue diverse azioni e operazioni su iPhone.

gestirefile

Appositamente progettato per iPhone,questo semplice programma può essere utilizzato per compiere una moltitudine di operazioni sul vostro PC per trasferire file su iPhone,installare applicazioni di terze parti, gestione dei temi.Possibilità anche di installare un tema sul vostro dispositivo e totale gestione dei file contenuti all’interno grazie anche alla buonissima interfaccia grafica che il programma ci offre.

Il programma funziona perfettamente anche su dispositivi Apple che non sono stati sottoposti a sblocco.L’aspetto personalizzativo non èassolutamente da sotto valutare grazie alla grande praticità con cui possono essere gestiti i temi che si hanno installati o scaricarne degli altri nuovi direttamente dal sito iSpirit e facilmente trasferibili su iPhone,iPod.

Possiamo dire che iSpirit è veramente uno strumento eccezionale che è in grado di offrire all’utente una vasta gamma di operazioni effettuabili tutte con la massima semplicità con il minimo sforzo.Può essere installato ed utilizzato su Xp,Vista e Windows 7 a patto che sia abbia installato iTunes e .NET Framework sul computer.