Forse non sai che è possibile personalizzare la tastiera del PC. Sebbene siano universalmente diffuse nel mondo dell’informatica, le tastiere possono rivelarsi per molti utenti sorprendentemente poco conosciute. Tuttavia, anche chi usa solo occasionalmente il computer sarà di certo ben felice di risparmiare tempo e fatica nella battitura di un documento.

A questo scopo Windows mette a disposizione degli utenti alcuni piccoli accorgimenti per personalizzare la tastiera e renderla più maneggevole e adatta alle loro esigenze. Nel pannello di controllo si trova l’icona tastiera: con un doppio clic su di essa si aprirà la finestra proprietà tastiera. La maggioranza delle opzioni riguarda la velocità, cioè la reattività alla pressione dei tasti.

Nella scheda velocità troverai i comando ritardo di ripetizione e velocità di ripetizione. Il primo si riferisce al tempo necessario perchè la pressione continuata di un tasto provochi la ripetizione del carattere corrispondente. Molte persone nel corso della scrittura mantengono i tasti involontariamente premuti più tempo del dovuto.

Il comando velocità di ripetizione regola invece la velocità con cui a tasto premuto, il carattere si visualizza sullo schermo. Converrà regolarla in modo opportuno, per evitare che la pressione di un tanto mantenuta per pochissimi secondi provochi un numero eccessivo di battute. Analogamente è possibile modificare la velocità dell’intermittenza del cursore.