FoxLingo Translator è un componente aggiuntivo di Firefox, che appare proprio come una barra degli strumenti in Forefox, è in grado di offrire una serie di funzioni, come la traduzioni di termini, di intere pagine web, le ricerche dalle enciclopedie. In questa guida troverai alcuni consigli utili per installare e utilizzare FoxLingo Translator.

Un “plug-in”, definito anche “componente aggiuntivo” è un software che non funziona da solo, ma necessita di essere affiancato ad un software base (programma principale) del quale estende le funzioni. In questo modo, ilsoftware principale, più ricco di funzioni, è in grado di funzionare in modo migliore e di soddisfare le esigenze di più utenti. È questo il caso di FoxLingo Translator.

Scarica FoxLingo Translator collegandoti al sito www.mozilla.org e cliccando sull’icona diFirefox. Nella schermata successiva, clicca su “Personalizzazione” (in alto adestra) e poi sui “Visualizza tutti i componenti aggiuntivi” (in basso a destra, sotto l’icona che raffigura un pezzo di puzzle di colore verde). Poi, vai sulla voce “Categorie” (a sinistra) e clicca su “Supporto lingue”: in questa sezione troverai tutti i componenti aggiuntivi di tipo linguistico.

Tra i vari componenti aggiuntivi, dovrai cercare FoxLingo: essendo quello più ricercato, molto probabilmente si troverà in cima alla schermata; altrimenti, cercalo nell’elenco dei plug-in più votati o in quello dei più scaricati. Quando avrai trovato il link che si riferisce a FoxLingo, cliccaci sopra e ti si aprirà la pagina relativa.

Ora, dovrai cliccare sulla funzione “Aggiungi a Firefox” (icona verde): ti si aprirà una nuova finestra; clicca su “Installa” e avvia così il download. Al termine, ti apparirà il messaggio “Riavviare Firefox per completare le modifiche”. Clicca su “Riavvia Firefox” e poi nuovamente su “Riavvia”. Il secondo avviso di “Riavvia” potrà essere eliminato, per il futuro (quando cioè vorrai installare altri plug-in), mettendo la spunta su “Non avvisare più in futuro”.

A questo punto, dopo il riavvio, le finestre di Firefox aperte si chiuderanno tutte e poi si riapriranno automaticamente.Dopo la riapertura, si avvierà un’altra procedura di installazione, che ti permetterà di scegliere le impostazioni preferite. Se vuoi che FoxLingo proceda alla traduzione in lingua italiana, lascia invariati i parametri già presenti e clicca su “Avanti” e poi su “Fine”.In caso contrario, clicca su “Avanti” e poi, dal menu a tendina, scegli lalingua che ti interessa e poi clicca su “Fine”, completando l’installazione.

Ora che l’installazione è completata, troverai in Firefox una nuova barra degli strumenti che, tuttavia, puoi anche rendere “invisibile”: sarà sufficiente cliccare su “Visualizza”, poi su “Barra degli strumenti” ed infine su “Foxlingo – barra di Foxilingo”, mettendo o togliendo il segno di spunta. Ora, potrai cominciare ad utilizzare FoxLingo Translator come meglio credi.

Clicca sul tasto FoxLingo (icona colorata a sinistra della barra) e poiclicca su “Opzioni”. Ti si aprirà una finestra con diverse schede:”Principali”, “Aspetto”, “Traduzione da”, “Traduzione in”, “Traduzioni”. Nelle schede intitolate “Traduzione da” e “traduzione in”, ad esempio, potrai scegliere le lingue (tra quelle disponibili) da cui tradurre o in cui tradurre. Volendo, potrai spuntare la casella “Aggiungi/togli tutte”: in questo modo,però, sovraccaricherai il menu, mantenendo anche lingue che sai già che non userai mai. Al termine delle scelte, clicca su “ok”.

Nella casella a sinistra sulla barra, inserisci il testo di cui desideri la traduzione. In alternativa, potrai limitarti ad evidenziare un qualsiasi testo in qualsiasi punto all’interno del browser; il testo, in modo del tutto automatico, sarà ricopiato nella casella e sarà tradotto. Se clicchi sulla piccola freccia situata accanto alla casella di ricerca della parola, potrai accedere all’elenco di tutte le parole che hai cercato precedentemente.

Nella barra, poi, trovi diverse funzioni, che ti consentono di accedere ad una pluralità di servizi. Se ad esempio clicchi su “Ricerca” (accanto alla casella in cui inserisci le parole), potrai avere accesso ad un menu (atendina) il quale, a sua volta, contiene altri sottomenu, che ti offrono unaserie di funzioni che ti consentiranno di scegliere le modalità di ricerca del termine su tanti dizionari o enciclopedie on-line.

Se, invece, clicchi su “Testo”, accederai direttamente alle lingue dipartenza, quelle che hai selezionato in precedenza cliccando sul tasto “FoxLingo”(a sinistra sulla barra) e poi su “Opzioni”. Per ogni lingua di partenza (“Traduzionida”), potrai scegliere una pluralità di lingue di destinazione (“Traduzione in”).Inoltre, come potrai notare, per ogni lingua esistono più voci, ognuna delle quali è legata ad un servizio di traduzione on-line che potrai utilizzare (“interTran”, “Google”, “WordLingo).

Se, poi, clicchi sul pulsante “Pagina web” (accanto a “Grammatica”, dopo “Testo” e “Dizionario”) potrai tradurre immediatamente una pagina web che hai appena aperto. Ricorda che anche in questo caso dovrai selezionare la lingua di partenza e poi quella di destinazione. Quando è stata effettuata la traduzione, clicca sul pulsante “Originale” per tornare, appunto, sul testo in lingua originale. Clicca su “Autotraduzione” (pulsante sulla barra, dopo “Paginaweb”) se vuoi tradurre la pagina web in lingua italiana.

Accanto al pulsante “Servizi” (dopo “Autotraduzione” e “Pagina web”) c’è un’icona che rappresenta un ingranaggio con un segno ” ” di colore verde:questo pulsante ti consente di accedere alla funzione della cd. “ricercatradotta”. Se clicchi sulla freccetta accanto al’icona, potrai scegliere la lingua di partenza e quella di destinazione. In questo modo, tutti i termini che cercherai nella lingua di partenza saranno tradotti nella lingua di destinazione, ancora prima di effettuare la ricerca. In sostanza, questa funzione vi consente di effettuare ottime ricerche su pagine redatte in una lingua che non conoscete: trovata la pagina che vi interessa, potrete tradurla interamente.

Per finire, analizziamo le due ultime icone (accanto a quella che rappresenta l’ingranaggio): la prima icona (evidenziatore) serve, appunto, ad evidenziare con un tratto giallo tutte le occorrenze della parola che stai cercando all’interno della pagina in cui sei. La seconda icona (foglio con lettera “A”), invece, ti consente di incollare l’ultima parola che hai cercato all’interno della casella in cui ti trovi (il che è utile specie se vuoi fare una ricerca con un servizio non compreso tra quelli utilizzati da FoxLingo).