Quando andiamo a redarre un documento con Excel, come ad esempio un prospetto o una tabella, spesso possiamo avere il bisogno di mettere in rilievo dei dati anche in corrispondenza del loro diverso valore o della loro diversa importanza. In questa guida ti mostro come fare utilizzando la funzione di formattazione condizionale di Excel 2007.

Per prima cosa vai ad avviare Excel 2007. Per farti capire meglio come funziona, in questa guida ho già inserito dei dati da utilizzare come esempio. Perciò una volta che anche tu avrai inserito i tuoi dati, vai innanzitutto a selezionare le celle sulle quali vuoi che venga applicata la funzione.

Ora devi andare a selezionare la scheda “Home” dal menù di schede orizzontale presente in alto e nella barra degli strumenti relativi a tale scheda che ti verrà mostra individua il box “stili” e al suo interno l’icona corrispondente alla funzione “Formattazione condizionale”, sulla destra della barra.

Cliccaci sopra e dall’elenco che ti viene mostrato scegli la voce “Barre dei dati” e poi dall’ulteriore menù vai a scegliere l’opzione che preferisci o che meglio si adatta al tuo foglio di lavoro. In questa guida ad esempio io ho utilizzato il colore azzurro per evidenziare i dati nelle varie celle.

Fatto ciò vedrai che i vari valori presenti nelle diverse celle verranno ad essere evidenziati in maniera diversa a seconda della loro entità. Nel momento in cui andrai ad inserire altri valori vedrai che stavolta a ogni cella corrispondente verrà applicata automaticamente la formattazione condizionale impostata prima.