Riser Project

Sono davvero tanti gli utenti che, ai fini di una migliore e più rapida gestione del proprio OS, preferiscono fare uso di appositi strumenti mediante cui accedere in maniera immediata e semplificata a file, applicazioni e strumenti che vengono utilizzati più spesso.

Si tratta di quei tool molto particolari che prendono il nome di launcher, tanto pratici quanto di varia tipologia, ognuno dei quali più o meno adatto alle esigenze della vasta ed esigente utenza.

Voglio dunque proporvi oggi, un utile applicativo grazie al quale, nel giro di pochi click, sarà possibile gestire ed eliminare i collegamenti presenti sul nostro desktop, così da potervi accedere in maniera pratica ed immediata, senza dover perdere tempo a ricercare quanto occorre.

Lo strumento in questione prende il nome di FSL Launcher, il quale, in modo piuttosto intuitivo, permette di organizzare quanto presente sul desktop, andando ad inserire il tutto in un unico contenitore di rapido accesso ed offrendo la possibilità di suddividere i collegamenti in questione per categoria.

Si tratta di un programma completamente gratuito, disponibile anche in lingua italiana, ed utilizzabile esclusivamente su OS di casa Windows, il quale, una volta installato e impostato a dovere, risulterà facilmente accessibile,basterà cliccare in alto a sinistra dello schermo con il nostro mouse.

In sostanza, FSL Launcher costituisce un utilissimo software, altamente personalizzabile (sono infatti disponibili anche numerose skins da applicare), mediante cui sarà finalmente possibile ordinare il nostro bel desktop, organizzando il tutto in molteplici schede navigabili e di accesso immediato, il che costituisce una vera e propria fortuna per tutti i maniaci della praticità.

Quando in casa ci si ritrova ad avere a che are con un PC utilizzato da più persone o, molto più semplicemente, quando si opera da una postazione multimediale posta in luogo pubblico, i dati inseriti nel computer in questione potrebbero essere soggetti alla probabile visione da parte di utenti “poco discreti” implicando dunque la possibilità di mettere a repentaglio la propria privacy, in particolare quando si tratta di informazioni di una certa importanza.

Andando ancor più nello specifico, quando ad esempio viene creato un file di testo (ma anche un qualsiasi altro tipo di documento) e, successivamente, lo si elimina sfruttando il cestino posto di default negli OS di casa Windows, vi è la possibilità di recuperare facilmente tutto quanto cancellato sfruttando delle apposite tecniche.

Al fine di una maggiore sicurezza e onde evitare di incorrere in situazioni poco piacevoli, si potrebbe allora considerare l’idea di sfruttare un performante ed apposito strumento quale lo è Freeraser.

Si tratta infatti di un interessante programmino, completamente gratuito e tutto dedicato agli OS di casa Redmond che, in modo semplice ma, allo stesso tempo, sicuro, consente di eliminare definitivamente i file dal sistema senza lasciarne alcuna traccia.

Freeraser, di natura portable e dunque ancor più adatto ad essere trasportato direttamente su una chiavetta Usb, una volta eseguito mostrerà sul desktop in uso un apposito cestino, ovviamente differente da quanto già incluso nel sistema, mediante il quale sarà possibile eseguire l’operazione in questione in tutta tranquillità semplicemente trascinando su di esso i file da cancellare che spariranno dunque un maniera permanente.

Al fine di una maggiore sicurezza nelle operazioni eseguite, Freeraser integra inoltre tutta una serie di apposite opzioni mediante cui, nel giro di qualche click ed agendo direttamente dalla barra di sistema, sarà possibile impostare quello che sarà il meccanismo di cancellazione da sfruttare, per cui, a seconda delle diverse esigenze, potremo scegliere se eliminare definitivamente i dati in modo veloce, forzata o, in ultima analisi, completa.

Oltre a permettere di eseguire tutto quanto appena menzionato, Freeraser consentirà anche di modificare la dimensione dell’icona del cestino, impostare tutta una serie di avvisi, applicarvi eventuali trasparenze e molto altro ancora.

Il WiFi è sempre più utilizzato anche nelle rete casalinghe.
Il motivo è semplice, offre numerose vantaggi rispetto a una rete con cavi.

Doversi collegare tramite cavo non è sicuramente comodo e limita notevolmente la mobilità.
Inoltre una rete con cavo può anche comportare limitazioni relativamente al numero di dispositivi che possono essere collegati contemporanamente.
Bisogna poi considerare l’impossibilità di utilizzare gli smartphone, una necessità per quasi tutti.

La rete WiFi è quindi comoda, non è però raro che si presentino problemi di lentezza.
Cerchiamo quindi di capire cosa risulta essere possibile fare in situazioni di questo tipo.

Iniziamo dal consiglio più semplice, riavviare il router.
Questa semplice operazione permette i svuoltare la cache e spesso risolve problemi temporanei che causano lentezza.

Un altro elemento da considerare è il posizionamento del router WiFi.
Questo dovrebbe essere posizionato in modo che il segnale possa coprire tutto l’edificio.
Il consiglio è quindi quello di trovare una posizione centrale e verificare che il segnale non sia ostacolato da pareti.

In alcuni casi le interferenze di altri dispositivi, come i telefoni cordless, possono rappresentare un problema.
Bisogna quindi evitare di mettere il router WiFi vicino a dispositivi che possono interferire con il segnale.

Se il problema di lentezza continua, è possibile provare a cambiare il canale di trasmissione.
Per modificare questo parametro, è necessario collegarsi al pannello di controllo del proprio router e individuare la relativa opzione.
Cambiare canale può essere utile se ci si trova in una zona in cui sono presenti molti router WiFi.
Questi possono infatti utilizzare tutti lo stesso canale, con conseguenti interferenze.

Se neanche in questo modo è possibile migliorare le prestazioni, è consigliabile pensare a un ripetitore WiFi.
Si tratta di dispositivi che permettono di estendere la propria rete e di raggiungere quindi quelle zone in cui il segnale è debole.
Relativamente alle caratteristiche dei vari modelli è possibile fare riferimento a questo sito sui ripetitori WiFi.
Il funzionamento è comunque piuttosto semplice, il ripetitore WiFi riceve il segnale dal router e lo replica, aumentando quindi la copertura.

Capita spesso a chi bazzica nel mondo dell’informatica che, a fronte di una formattazione o, magari, in seguito alle continue esortazioni di amici e parenti, ci si ritrovi a dover mettere mano alla propria postazione multimediale o, secondo le circostanze, a quella altrui, in modo tale da poter installare o reinstallare un dato gruppo di applicativi come nel caso del browser web più utilizzato, del lettore musicale preferito, del programma di grafica gratuito e via di seguito.

Andare alla ricerca delle varie applicazioni ed installare il tutto su PC di certo non costituisce un operazione complicata ma, senza ombra di dubbio, si tratta di una procedura decisamente scocciante, soprattutto se ripetuta con una certa frequenza.

L’unica soluzione, in questi casi, potrebbe essere quella di archiviare, magari su una chiavetta USB, i programmi di maggiore utilizzo così da poterli immediatamente richiamare al momento del bisogno.

Tuttavia la situazione può essere facilmente risolta e resa ancor più semplice ricorrendo all’utilizzo di un nuovo ed interessante servizio gratuito disponibile online.

Infatti, collegandoci al sito web di FreeApp sarà possibile costruire un pacchetto di programmi personalizzato il quale, una volta avviato, consentirà di installare tutta una serie di applicazioni precedentemente scelte in un solo ed unico click, così come se si trattasse di un unico software.

Il procedimento mediante cui costruire l’installer personalizzato è estremamente semplice poiché, una volta aperta la pagina web relativa al servizio non dovremo far altro che selezionare le applicazioni di maggiore interesse che si ha intenzione di includere nel pacchetto.

La raccolta degli applicativi, completamente gratuiti e destinati prevalentemente ad un utenza Windows, è vastissima e suddivisa per categorie così da poter far fronte alle più disparate necessità e permettendo quindi di individuare immediatamente ciò di cui si ha bisogno.

Una volta ottenuto l’installer, scaricabile semplicemente cliccando sull’apposito pulsante in bella vista con su scritto “Get Installer”, non dovremo far altro che eseguirlo sul PC in uso, indicare quella che sarà la destinazione finale dei programmi ed attendere dunque il completamento del processo d’installazione.

Oltre permettere di installare con facilità un dato gruppo di software, grazie all’installer ricavato da FreeApp sarà inoltre possibile controllare gli aggiornamenti relativi ai programmi inclusi nel pacchetto ed effettuarne rapidamente l’update.

In alcuni casi può essere utile convertire del testo in parlato: per esempio dobbiamo mettere della voce ad un video e non abbiamo un microfono per registrare la nostra, ecc. Da oggi, non avrete più problemi di questo tipo, grazie a vozMe.

VozMe è un’applicazione web già molto nota e molto usata, vozMe è un sito completamente gratuito che permette di convertire del testo in parlato e poi scaricarlo in formato mp3.

Il sito è completamente gratuito, per utilizzarlo dobbiamo solo entrarci e digitare il testo che vogliamo, diciamo così “tradurre” o convertire, se vogliamo possiamo scegliere tra una voce maschile e femminile, quindi, facciamo clic su “Genera l’audio”.
vozMe può convertire il testo in varie lingue, ovvero: italiano, inglese, spagnolo, hindi, portoghese e catalano.

L’applicazione offre anche altri vari servizi, come un gadget per iGoogle, oppure un widget per Facebook, o ancora un bookmarklet per il vostro browser. vozMe mette anche a disposizione plugin per i migliori CMS e piattaforme per blog (come WordPress e Joomla).

Questi plugin possono essere utili se volete permette ai vostri visitatori di ascoltare i post con la voce di vozMe, anche se la qualità, in alcuni casi, può risultare bassa.